Fine settimana rilassante: Porretta Terme

Per fuggire dalla calura estiva che ci blocca ancora in città abbiamo deciso di trascorrere il fine settimana in una Spa, non lontano da casa. Dopo aver vagliato diverse ipotesi la scelta è ricaduta su Hotel Helvetia Thermal Spa di Porretta Terme con trattamento di mezza pensione e possibilità di late check-out.

La posizione

L'hotel si trova in pieno centro, facilmente raggiungibile sia in treno che in macchina. Risulta però difficile trovare parcheggio nelle immediate vicinanze anche solo per scaricare/caricare i bagagli poiché non dispone di spazi attigui riservati ai clienti. Offre però un parcheggio privato a € 9 al giorno, a circa 700 metri di distanza di cui noi abbiamo usufruito.


Il soggiorno

Il soggiorno è stato piacevole e rilassante. Appena arrivati abbiamo subito sfruttato gli accessi alla Spa inclusi nel nostro soggiorno. L'area del centro benessere si trova al primo piano ed è costituita da una piscina termale con diversi angoli idromassaggio, il percorso #Kneipp, sauna, bagno turco, #hamman, doccia emozionale e uno spazio con due tipi di tisana e acqua. All'ultimo piano dell'hotel invece si trovano la terrazza con #Solarium e una #Jacuzzi sempre a disposizione degli ospiti fino alle ore 23.00.



Le camere sono arredate in stile moderno e la nostra si trovava al sesto piano con affaccio sul retro della struttura. Al suo interno abbiamo apprezzato molto la presenza di una macchinetta del caffè espresso insieme a due cialde per "..iniziare al meglio la giornata", come citava un biglietto lasciato accanto. Ho qualche dubbio sulla pulizia effettiva di tutti gli spazi della camera poiché al momento di fare un caffè ho trovato sotto la tazzina (posata capovolta sul piattino) un anello che ho portato in reception. Pertanto mi chiedo se effettivamente viene pulito ogni angolo della camera ai check-out! Per il resto la camera era comunque pulita, lenzuola, pavimenti e bagno.


La cena e la colazione

Avendo scelto il trattamento di mezza pensione, abbiamo cenato all'interno del ristorante dell'hotel, il Cipensoio. Anche il ristorante ha uno stile moderno, in linea con gli arredamenti interni dell'hotel. Il menu fatto da piatti tipici italiani rivisitati in chiave moderna, non mi ha pienamente soddisfatto. Mi riferisco soprattutto al primo che ho preso, composto da una pasta fatta a mano e ripiena di pesce. Purtroppo nel mangiare ho dovuto spesso levare delle lische dal ripieno e non è una cosa accettabile!

La #colazione è ricca e variegata, servita sempre al ristorante. Un po' confuso il servizio, probabilmente per via del fatto che di clienti ce n'era molti. Anche qui una nota negativa: ci piaceva l'idea di far colazione all'esterno, essendoci i tavoli apparecchiati per l'evenienza. Essendo tutti occupati o da sparecchiare, abbiamo deciso di accomodarci in un tavolino da ripulire in attesa che venisse fatto. Abbiamo indicato alla cameriera il tavolo scelto la quale ci aveva detto che avrebbe pulito a breve. Così non è stato e quando abbiamo fatto presente la cosa abbiamo ricevuto una risposta abbastanza scocciata con invito ad accomodarci in sala. Non siamo stati a reclamare però non è bello sentirsi in difficoltà in questi momenti.


Considerazioni finali

Porretta Terme è una cittadina tranquilla, a portata di tutti. Non è molto cara dal punto di vista economico e offre una vasta scelta di locali dove pranzare e cenare. Sicuramente ci torneremo ma non so se per dormire poiché a livello di vita sociale/serale la cittadina offre ben poco.


3 visualizzazioni
Scrivimi

Seguimi sui social!