Le verdure e la loro versatilità: la melanzana

Il viola dell'estate


Sin da piccola, tra i profumi e i sapori dell'estate c'è sempre stato quello delle melanzane. Mia mamma le preparava in ogni modo possibile: sott'olio, fritte, alla parmigiana, a involtini, con la pasta al forno e in tantissimi altri modi. Il vantaggio stava nel fatto che i miei genitori e i miei nonni le coltivavano in proprio ed era più semplice e sicuro mangiarle.

Oggi la situazione è ben diversa perché non le coltiviamo più direttamente e ci accontentiamo di quelle che troviamo al mercato settimanale degli agricoltori di Coldiretti Pistoia. Esistono diverse varietà di melanzana ma personalmente utilizzo quella globosa per via di una reazione simil-allergica che le altre mi provocano alla lingua.

Oggi, domenica, giorno di riposo dal lavoro fiorentino decido di dedicarmi alla cucina per portarmi avanti per la settimana in arrivo. Prendo le tre melanzane globose e chiedo a Dario di affettarle sottilmente. Mi vengono in mente tre preparazioni da poter fare con le melanzane affettate: le classiche #melanzanegrigliate, gli #involtini di melanzana e i #cordonbleu di melanzana. E così è stato!

Dopo aver preparato tutto l'occorrente (come da foto sopra) ho iniziato a fare le varie preparazioni mentre il forno iniziava a riscaldarsi e Dario grigliava alcune delle melanzane.

Il risultato lo potete vedere sotto:

La versatilità delle verdure è davvero entusiasmante e basta davvero poco per poter creare dei piatti unici e buoni. L'ingrediente principale è la passione unito a un pizzico di creatività e volontà. Posso solamente ringraziare mia mamma per avermi trasmesso l'amore per la cucina.

Ai prossimi piatti!

SM

9 visualizzazioni
Scrivimi

Seguimi sui social!